Sito di informazioni per il consumatore dal 2008

I giocatori più forti del 2020

I giocatori più forti del 2020

Nuovo anno, nuovi campioni? Da gennaio, tutte le massime competizioni iniziano ad entrare nel vivo. Campionati nazionali, coppe nazionali e coppe europee scivolano verso la parte finale, pronte a decretare i club vincitori, come ogni anno. Per non parlare degli Europei 2020, che vedranno sfidarsi le squadre nazionali più in forma del momento.

Ogni team è guidato da uno o più campioni. Ma chi saranno quelli veramente decisiva in questa ultima parte della stagione e per il resto del 2020?

Secondo le previsioni della nostra redazione, i calciatori di seguito elencati saranno i giocatori più forti del 2020. Per quale motivo? Lo scoprirai leggendo.

Kylian Mbappè

Classe ’98, Kylian Mbappè è il futuro del calcio mondiale. Attualmente nelle fila del PSG, il gioiellino francese guida la sua squadra verso un’altra (scontata) vittoria della Ligue 1. Dopo aver conquistato la Coppa del Mondo con la Francia, Mbappè è pronto a prendere le redini del PSG e guidare la squadra sul tetto d’Europa, per vincere la tanto agognata Champions League.

Kylian Mbappè quest’anno ha già segnato 19 reti in 14 partite, punendo in Champions League una delle squadre più forti del mondo: il Real Madrid. Sembrerebbe l’anno buono per la squadra francese come vera protagonista nella competizione europea. Riuscirà il giovane Mbappè a consacrarsi definitivamente nell’anno corrente?

Mohammed Salah

Sembrava avere tutte le carte in regola per conquistare il suo primo pallone d’oro, ma “Momo” Salah non ha assaggiato neanche il podio, finendo alle spalle anche del suo compagno di squadra Sadio Manè. Ma Salah non sembra essersi perso d’animo e sta guidando i Reds verso la vittoria della Premier League, con un netto vantaggio sui rivali del Manchester City.

Attualmente, l’attaccante del Liverpool ha realizzato 14 reti e 7 assist in 27 partite. Un bottino niente male, considerando che il suo gioco è lontano dalla porta e non è una vera e propria punta. L’egiziano sarà sicuramente in grado di dire la sua anche in questo 2020. Salah può puntare alla sua prima Premier League e alla sua seconda Champions League. Ci si aspetta un 2020 davvero scoppiettante per il team allenato da Jurgen Klopp.

Kevin De Bruyne

Kevin De Bruyne, talento belga che attualmente milita nel Manchester City, sta vivendo una stagione ad altissimo livello. In 26 presenze, De Bruyne ha realizzato 7 gol e 14 assist!

Sebbene il Manchester City si relegato in seconda posizione, alle spalle del Liverpool, la speranza è l’ultima a morire e la Premier League potrebbe clamorosamente riaprirsi.

De Bruyne parteciperà con la nazionale belga agli Europei 2020. Il girone del Belgio sembra piuttosto abbordabile e De Bruyne potrebbe esprimere il suo miglior calcio consacrandosi finalmente come uno dei calciatori più forti del mondo. Guardiola dice che non ne potrebbe fare a meno, sarà vero?

Lionel Messi

Fresco di vittoria del Pallone d’Oro 2019, affermare che Messi sarà protagonista anche nel 2020 è quasi un eufemismo. Da quando ha calcato per la prima volta l’erba del Camp Nou, la “Pulce” ha sempre vissuto stagioni da protagonista. L’ultima nel 2019, con la vittoria del trofeo individuale più ambito.

Grazie ai suoi gol e alle sue prestazioni, il Barça si è qualificato agli ottavi di Champions League. Attualmente il fuoriclasse argentino vanta 15 gol su 19 partite giocate. Riuscirà la Pulce a trionfare in Liga e in Champions League ancora una volta? Solo il 2020 sarà in grado di dircelo.

Con l’Albiceleste, Messi è impegnato nella Copa America 2020. È sotto gli occhi di tutti che il talento argentino non sia mai stato in grado di incidere con l’Argentina. Il 2020 sarà l’anno della reale consacrazione anche in nazionale?

Cristiano Ronaldo

Dopo un terzo posto al Pallone d’Oro 2019 e un finale di anno non proprio fenomenale, Ronaldo sembra aver ritrovato lo smalto di un tempo e ha iniziato il 2020 a suon di gol: 3 nell’ultima partita contro il Cagliari, per la sua prima tripletta in serie A.

Nonostante abbia sofferto di un infortunio al ginocchio, dall’inizio della stagione sportiva 2019/20 ad oggi, il talento portoghese ha segnato ben 26 gol in 28 apparizioni (contando anche i gol in Nazionale). Nel 2020 sarà protagonista in tutte le competizioni: a partire dalla Serie A, passando per la Coppa Italia fino ad arrivare alla Champions League.

Per finire, il Portogallo detentore del titolo non sembra essere disposto a cedere la corona di campione d’Europa. A 34 anni suonati, CR7 è ancora uno dei giocatori più forti del mondo. Il 2020 saprà dirci se è ancora in grado di incidere come qualche anno fa.

Neymar

Il 2019 non è stato per Neymar un anno da ricordare, specialmente la parte finale. Tormentato dagli infortuni, il talento brasiliano non ha però perso lo smalto che da sempre lo contraddistingue e ha segnato 10 gol e fornito 6 assist ai propri compagni in 13 presenze.

Come per Mbappè, il 2020 potrebbe essere un anno di svolta per il PSG. Assicurata la vittoria della Ligue 1 (7 punti di vantaggio dalla seconda con una giornata in meno), il club francese può concentrarsi sul tortuoso cammino in Europa, sempre poco gentile con la squadra di Parigi. Neymar e il suo talento possono essere un grande incentivo per arrivare fino in fondo alla competizione.

Ma il 2020 non finisce qua per il talento brasiliano. In estate, Neymar sarà impegnato con la nazionale verdeoro nella Copa America. Vedremo che cosa riuscirà a dimostrare.

Eden Hazard

Passato in estate al Real Madrid, Eden Hazard ha trovato non poche difficoltà tra le fila dei blancos. Il talento belga, infatti, è stato soggetto a numerosi infortuni nella seconda parte del 2019 che hanno inevitabilmente influenzato le sue prestazioni sportive. Allo stato attuale, il suo bottino conta 13 presenze (di cui solo 8 in Liga) e 1 gol segnato. Perché pensiamo che possa essere uno dei più forti del 2020?

Hazard è un talento riconosciuto in tutto il mondo e siamo sicuri che il 2020 sarà l’anno della rinascita. Le sue prestazioni al Chelsea sono ancora fresche nella memoria dei Blues e siamo sicuri che molti lo stanno rimpiangendo. Il talento belga potrà ancora contare sugli ottavi di finale di Champions League e sugli Europei 2020 con la sua nazionale.

Robert Lewandowski

Trentun’anni sulle spalle e primo marcatore della Bundesliga 2019 – 2020 con 19 gol, nonostante il suo Bayern Monaco sia attualmente solo terzo in campionato. Stessa situazione in Champions League: Lewa è il goleador con 10 reti, grazie anche all’incredibile poker segnato il 26 novembre contro la Stella Rossa: 4 gol in un solo quarto d’ora, dal minuto 53 al 68.

Anche se l’età avanza, Lewandowski è l’unica vera certezza di un Bayern quest’anno un po’ traballante ma ancora in corsa in Champions, dove affronterà a febbraio il Chelsea di Frank Lampard. Se mantiene questa media, il bomber polacco potrebbe mettere a referto la stagione più prolifica della sua carriera.

Romelo Lukaku

È la rivelazione della Serie A o forse no. Lukaku è sempre stato il sogno di Antonio Conte e finalmente l’allenatore salentino ha potuto averlo tra le fila di una delle sue squadre. Nonostante sia arrivato all’Inter accompagnato da non pochi dubbi, Romelo Lukaku ha guadagnato la fiducia dei tifosi a suon di gol e prestazioni convincenti. Per la precisione, sono 16 gol in 23 presenze totali.

Con l’Inter fuori dalla Champions League, Lukaku sarà impegnato in Europa League e probabilmente sarà rivale della Juventus fino alle ultime giornate della Serie A. Inoltre, in estate affronterà con il Belgio gli Europei 2020. Il terzo posto ai mondiali del 2018 ha ormai consacrato la nazionale belga come una delle più forti. Gli Europei saranno l’occasione giusta per mettersi ancora in mostra.

Sadio Mané

Il 2019 è stata probabilmente una delle migliori stagioni di Sadio Mané, che è stata coronata con la vittoria della Champions League e del Mondiale per Club con il Liverpool. Manè attualmente vanta 28 presenze, 15 gol e ben 11 assist.

Con il Liverpool ancora in corsa per tutte le competizioni più importanti, Mané saprà sicuramente dare il suo contributo e guidare i Reds a suon di gol. Il 2020 però interesserà anche le qualificazioni alla Coppa d’Africa del Senegal. Siamo sicuri che il suo talento sarà determinante per la nazionale africana.

I migliori giocatori FIFA 20

Per tutti gli appassionati di videogiochi sportivi, vediamo ora quali sono le valutazioni dei giocatori di FIFA 20 per fare poi un confronto con la nostra classifica.

  1. Leo Messi 94
  2. Cristiano Ronaldo 93
  3. Neymar Jr 92
  4. Eden Hazard 91
  5. Kevin De Bruyne 91
  6. Jan Oblak 91
  7. Virgil Van Dijk 90
  8. Mohammed Salah 90
  9. Luka Modric 90
  10. Marc-André Ter Stegen 90

I calciatori più costosi del 2020

Già che siamo sull’argomento andiamo allora a vedere anche i giocatori più costosi del 2020 secondo l’autorevole sito transfermarkt.it.

  1. Kylian M’Bappé 200 milioni di euro
  2. Raheem Sterling 160 milioni di euro
  3. Neymar Jr 160 milioni di euro
  4. Sadio Mané 150 milioni di euro
  5. Mohammed Salah 150 milioni di euro
  6. Harry Kane 150 milioni di euro
  7. Kevin De Bruyne 150 milioni di euro
  8. Lionel Messi 140 milioni di euro
  9. Jadon Sancho 120 milioni di euro
  10. Eden Hazard 120 milioni di euro

Conclusioni

Confrontando le tre classifiche, notiamo M’Bappé primo sia per i nostri esperti, che come calciatore più costoso. Salah per noi è secondo, mentre in FIFA è ottavo e tra i più costosi è quinto.

Restando nella classifica del videogioco Electronic Arts, al top ci sono le “vecchie glorie” Messi, Ronaldo, Neymar e Hazard, mentre nelle altre spiccano tante giovani promesse. Inoltre nelle altre liste non ci sono portieri, mentre in FIFA 20 figurano Oblak e Ter Stegen.

I campioni consolidati contro le nuove leve: sarà questo il tormentone calcistico del 2020. Da una parte i Messi e i Ronaldo, dall’altra M’Bappé, Mané e Lukaku a trascinare le proprie squadre verso trofei a lungo rincorsi. Resta solo da capire quanto questi 10 calciatori top possono contare nella stagione in corso per le proprie squadre.

Noi pensiamo che ancora una volta si dimostreranno in qualche modo fondamentali. La classe non è acqua e loro sono qui per dimostrarcelo a suon di gol e prestazioni fuori dalla norma.

Altri Articoli che potrebbero interessarti

Facci sapere la tua opinione

La email non sarà pubblicata. Campi obbligatori contrassegnati con *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.