Sito di informazioni per il consumatore dal 2008

i 10 giocatori più forti di tutti i tempi

giocatori più forti del mondo di tutti i tempi

Chi è il più forte giocatore di tutti i tempi?

Non ci sono dubbi che Leo Messi e Cristiano Ronaldo siano attualmente i due calciatori più forti in attività, nessun altro di questi tempi ha vinto quanto loro e ha messo a reperto prestazioni davvero stratosferiche.

Ma nei decenni precedenti chi erano i CR7 e i Messi del calcio mondiale? Chi è diventato una leggenda issandosi nell’Olimpo del Pallone? Quali erano quei campioni in grado di cambiare le sorti di un singolo match oppure in grado di far vincere alla propria squadra trofei a non finire? Ora te li presenteremo uno per uno, così potrai renderti conto di cosa erano davvero capaci di fare.

La nostra classifica dei 10 campioni all time (curata dai nostri esperti di calcio a livello internazionale) prende in considerazione il palmares, i gol più belli mai realizzati (soprattutto nelle competizioni che “contano”) e l’influenza che questi calciatori hanno avuto nel mondo del football.

Scopriamo insieme le eccellenze calcistiche di tutti i tempi dagli anni ’50 per arrivare fino ai giorni nostri.

Classifica dei calciatori più forti della storia

  1. Leo Messi
  2. Diego Maradona
  3. Marco Van Basten
  4. Cristiano Ronaldo
  5. Pelé
  6. Ronaldo
  7. Alfredo Di Stefano
  8. Johann Cruyff
  9. George Best
  10. Zinedine Zidane

* Lista a cura della nostra Redazione

01. Lionel Messi – “La Pulga”

Soprannominato “la pulce”, Leo Messi ha recentemente vinto il suo sesto pallone d’oro e superato l’eterno rivale CR7, fermo a 5 trofei. Inizia la carriera in Argentina nel Newell’s Old Boys e poi nel 2000 passa al Barcellona, team del quale diventa bandiera indiscussa.

Con i mitici blaugrana, Messi ha vinto 10 scudetti, 6 coppe di Spagna, 4 Champions League, 3 Coppe del Mondo per Club. A questo si aggiungono decine di record personali infranti a suon di gol e presenze. Tra questi spiccano quelle strettamente relative al Barca: oltre 700 presenze come “calciatore straniero”, maggior numero di reti in competizioni ufficiali (ad oggi 618), maggior numero di gol in trofei internazionali (122), maggior numero di triplette (47), maggior numero di trofei (34).

E’ inoltre il maggior realizzatore della nazionale argentina con 70 reti, maggior realizzatore della stessa squadra in Champions League (114 gol). Messi ha segnato alcuni dei gol più belli della storia del calcio e ben 122 doppiette e 35 triplette nella sola Liga: esagerato.

Di seguito un video sulla storia di Messi:

02. Diego Maradona – “El Pibe de Oro”

Non a caso soprannominato “El Pibe de Oro”: per un certo periodo, a metà anni ’80, è stato senza dubbio lo sportivo più famoso al mondo. Partito dal Boca Juniors nel 1981, ha fatto grandi Barcellona e soprattutto Napoli, fino all’inizio degli anni ’90.

Al di là dei gol segnati, tra i quali il gol più bello di sempre (per lo meno di questo secolo) ai quarti di finale dei Mondiali del 1986 contro l’Inghilterra, super Diego ha avuto il merito di portare al Napoli i suoi primi scudetti della storia, vincendo anche Coppa Italia, Supercoppa Italiana e Coppa UEFA.

A questo si aggiunge il trionfo al Mondiale di Messico 1986 con la finale vinta per 3 a 2 contro la Germania di Rummenigge.

Di seguito un video con le migliori giocate di Maradona:

03. Marco Van Basten – “il Cigno di Utrecht”

La stella del mitico Milan di Berlusconi, quando a fine anni ’80, insieme agli altri giganti olandesi Gullit e Rijkaard, vinceva ben quattro scudetti, tre Champions League, due Coppe Intercontinentali e una Coppa delle Coppe.

A questo si aggiungono il campionato Europeo del 1988 con l’Olanda e ben tre palloni d’oro, che potrebbero essere stati sicuramente di più, se non si fosse ritirato alla “giovane” età di 31 anni. Con 128 gol nell’Ajax, 90 nel Milan e 24 nell’Olanda, è uno dei centravanti migliori di sempre e di sicuro il più elegante in campo.

Tra i record più curiosi detenuti da Van Basten, ci sono la prima quaterna segnata in un match di Champions League e pure un gol contro ogni squadra affrontata in Serie A.

Di seguito un video con tutti i gol di Van Basten:

04. Cristiano Ronaldo – “CR7”

Si contende il titolo di giocatore più forte ancora in attività con l’eterno rivale di sempre, Leo Messi. CR7 vanta un palmares da paura distribuito tra Sporting Lisbona, Manchester United, Real Madrid, Juventus e naturalmente, la nazionale portoghese.

Tanto per iniziare si parla di 5 palloni d’oro, 5 Champions League e 4 Mondiali per club, 3 campionati inglesi, 2 spagnoli e uno italiano. In più con il Portogallo ha portato a casa l’Europeo del 2016 e la nuova Nations League nel 2019.

Cristiano Ronaldo ha realizzato 432 gol su 559 presenze nei campionati di club, oltre a 102 reti su 167 con la nazionale portoghese. CR7 infrange ogni anno record su record e mantiene un’incredibile media gol di 0,72 reti a partita (ad oggi 733 gol in 1024 partite).

05. Pelé – “O’Rey”

Pelé, conosciuto anche come “O Rey” o “Perla nera”, secondo la FIFA è il miglior calciatore del secolo ed è anche l’unico ad aver vinto ben tre Mondiali, nel 1958, 1962 e 1970. La FIFA gli riconosce 1281 gol in 1363 partite, mentre nelle gare ufficiali si contano 761 gol su 821 match, con una media irraggiungibile di 0,92 reti a partita.

Con ogni probabilità, Pelé è il miglior calciatore di sempre, una vera istituzione in Brasile e la bandiera indiscussa del Santos, team dove ha militato per ben 17 anni (571 gol, 586 presenze, 6 scudetti e 2 coppe Intercontinentali). O Rey ha poi chiuso la carriera nei New York Cosmos americani, dove ha messo a segno 37 reti su 64 presenze. Con la nazionale del Brasile si contano invece 77 reti su 92 presenze.

Pelé è ormai una leggenda del calcio e non solo, è infatti considerato patrimonio storico sportivo dell’umanità e “tesoro nazionale” dal presidente brasiliano del 2011, Janio Quadros.

06. Ronaldo – “Il fenomeno”

Ronaldo Luís Nazário de Lima, detto Ronaldo o “O’ fenomeno” va annoverato tra i più forti attaccanti al mondo nel periodo metà anni ’90, inizio 2000. Partito nel Cruzeiro, esplode nel PSV Eindhoven, dove in due stagioni segna 54 reti. Segue un anno al Barcellona con 47 gol in 49 presenze (e una Coppa Coppe vinta) e poi i cinque anni all’Inter, dei quali il primo fenomenale con 34 reti in 47 partite.

Ronaldo, nel periodo nerazzurro (1997) vince il primo dei due palloni d’oro in carriera (l’altro nel 2002) e una Coppa UEFA. Proprio nel 2002 passa al Real Madrid, dove nelle prime tre stagioni resta ben sopra i 20 gol complessivi, con i blancos vincerà una Coppa Intercontinentale.

Ronaldo spicca anche per i trofei vinti con la Nazionale del Brasile: due mondiali (1994 e 2002), due Coppe America (1997, 1999) e un terzo posto alle Olimpiadi del 1996.

07. Alfredo Di Stefano – “Saeta Rubia”

Facciamo un passo indietro nella storia e andiamo negli anni ’60. Chi era la stella del calcio internazionale a quei tempi? La risposta è solo una: Alfredo Di Stefano, campione dei colombiani Milionarios prima e poi condottiero del Real Madrid per ben 11 anni.

Con i blancos la “Saeta Rubia” (freccia bionda) mette a segno 216 gol in 282 presenze e vince 8 campionati, 5 Coppe dei Campioni e 1 Coppa Intercontinentale e in più 2 palloni d’oro. Con le precedenti formazioni dei Milionarios e del River Plate ottiene invece 3 scudetti colombiani e 2 argentini.

08. Johann Cruyff – “il Profeta del Gol”

Passiamo ora agli anni ’70 caratterizzati dal cosidetto “calcio totale” degli olandesi dell’Ajax, dove ha militato per ben 9 anni proprio Johann Cruyff. Cos’è il calcio totale? E’ uno stile di gioco secondo il quale ogni giocatore che si sposta dalla sua posizione viene sostituito da un compagno, così la tattica non cambia e i calciatori non sono legati solo al proprio ruolo ma diventano intercambiabili.

Cruyff, titolare di 3 palloni d’oro, è stato un’attaccante davvero prolifico: nell’Ajax ha segnato 190 gol in 239 partite e nelle successive 5 stagioni con il Barcellona ha messo a referto 48 reti su 143 presenze. Ottime anche le prestazioni in nazionale: 33 gol in 48 partite anche se non è mai riuscito a vincere nulla, anche se l’Olanda è arrivata alla finale dei Mondiali 1974, vinti però dai padroni di casa della Germania Ovest.

E’ andata meglio con l’Ajax, con la quale ha vinto 9 campionati, 3 Coppe dei Campioni, una Supercoppa UEFA e 1 Coppa Intercontinentale.

09. George Best – “il quinto Beatles”

Restiamo negli anni ’70 e parliamo di George Best, conosciuto anche come “il quinto Beatle” a causa della sua pettinatura e considerato uno dei più belli giocatori del mondo. Best nasce nell’Irlanda del Nord e si conferma come uno dei migliori calciatori di tutti i tempi facendo grande il Manchester United per ben 11 anni, dal 1964 al 1974.

Con i Red Devils, Best vince 2 campionati inglesi, una Coppa dei Campioni e una Coppa d’Inghilterra. Attaccante dal dribbling funambolico, si aggiudica anche un Pallone d’oro nel 1968 prima di cadere in una spirale negativa fatta di alcoolismo e di una vita davvero sopra le righe.

10. Zinedine Zidane – “Zizou”

Zidane o “Zizou” è un altro campione che non ha certo bisogno di presentazione. Centrocampista dotato di una classe immensa, ha militato nel Bordeaux, nella Juventus e nel Real Madrid.

Con i bianconeri vince due scudetti e una Coppa Intercontinentale, con il Real, uno scudetto, una Champions League e un’altra Coppa Intercontinentale. A questo vanno aggiunti il Mondiale da assoluto protagonista conquistato con la Francia nel 1998 e l’europeo del 2000.

Conclusioni

Come abbiamo potuto vedere, ogni epoca ha avuto le sue stelle, calciatori in grado di cambiare le sorti di un’intera squadra o campionato, capaci di imprese scolpite a caratteri cubitali nella storia del calcio.

Non solo valanghe di gol, ma anche record su record, prestazioni fuori dalla norma e una classe innata che solo pochi esseri umani possono vantare. La linea che porta da Di Stefano a CR7 percorre almeno 5 decenni, ma quello che questi campioni hanno costruito rimarrà per sempre nella storia dello sport più amato nel mondo.

Altre classifiche sui migliori calciatori di sempre

Altri Articoli che potrebbero interessarti

Facci sapere la tua opinione

La email non sarà pubblicata. Campi obbligatori contrassegnati con *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.