Sito di informazioni per il consumatore. Comparazione offerte bookmaker AAMS dal 2008.

Scommesse Formula E: Mondiale 2019 – 2020

Autore: · Data: ·Commenti: 0
scommesse formula e

Le migliori quote vincente sul Mondiale Formula E

In questa pagina:

  • le migliori quote vincente Formula E 2019 – 2020
  • il pronostico Formula E sul vincente del Mondiale dei nostri esperti di Automobilismo
  • il calendario completo Formula E della nuova stagione
  • la storia della Formula E
  • risorse utili sul Mondiale di Formula E

La 6° stagione di Formula E 2019 – 2020 (per ragioni commerciali denominata ABB Formula E 2019-2020 Championship), il campionato dedicato a vetture monoposto con motore elettrico, avrà inizio il 22 novembre 2019 con l’E-Prix di Dirʿiyya e si concluderà il 26 luglio 2020 con l’E-Prix di Londra.


Definizione di “Quote Formula E”

Per “Quote Formula E” si intendono le quotazioni proposte dai bookmaker sulle gare e sul Mondiali di Formula E. Le quote ci indicano quanto vinceremo in caso di giocata azzeccata; ad esempio se la quotazione di un pilota per la vittoria di un gran premio è 2.50 si riceveranno 2.50 euro per ogni euro giocato in caso di una sua vincita.


Siti scommesse Formula E 2019 – 2020


gioco responsabile aams

Quote vincente E-Prix Dirʿiyya, Arabia Saudita, 22 novembre 2019

Vergne, J.e.5,50
Da Costa, A.5,50
Buemi, S.7,50
Lottener, A.10

Evans, M.12
Dambrosio, J.12
Guenther, M.12
Di Grassi, L.12
Abt, D.15
Muller, N.15
Sims, A.15
Wehrlein, P.15
Vandoorne, S.20
Bird, S.20
Massa, F.20
Calado, J.25
Hartley,b.25
Rowland, O.25
De Vries, N.25
Jani, N.33
Frijns, R.33
Turvey, O.50
Mortara, E.50
Maggiori informazioni su Snai

Quote vincente Mondiale Formula E 2019 – 2020

Ecco le quote vincente piloti Formula E 2019 – 2020 aggiornate:

Vergne J.E. 5,50
Da Costa A. 6,50
Buemi S. 11,00
Di Grassi L. 11,00
Guenther M. 13,00

Quote Formula E del 21 novembre 2019 by Eurobet (info qui).

Calendario completo Formula E 2019/2020 e orari di partenza

  1. E-Prix di Dirʿiyya 22 novembre ore 15.00 – (13.00 in Italia)
  2. Diriyah E-Prix R2 23 novembre ore 15.00 – (13.00 in Italia)
  3. Santiago E-Prix 18 gennaio ore 16.00 – (20.00 in Italia)
  4. Mexico City E-Prix 15 febbraio ore 16.00 – (23.00 in Italia)
  5. Marrakesh E-Prix 29 febbraio ore 15.00 – (15.00 in Italia)
  6. Sanya E-Prix 21 marzo ore 16.00 – (09.00 in Italia)
  7. Rome E-Prix 4 aprile ore 14.00
  8. Paris E-Prix 18 aprile ore 16.00 – (16.00 in Italia)
  9. Seoul E-Prix 3 maggio ore 17.00 – (09.00 in Italia)
  10. Jakarta E-Prix 6 giugno ore 17.00 – (11.00 in Italia)
  11. Berlin E-Prix FE 21 giugno ore 13.00 – (13.00 in Italia)
  12. New York City E-Prix 11 luglio ore 16.00 – (22.00 in Italia)
  13. London E-Prix R1 25 luglio ore 16.00 – (17.00 in Italia)
  14. London E-Prix R2 26 luglio ore 19.00 – (20.00 in Italia)

Nuovi team Formula E 2019/2020

21 novembre 2019. Ecco la composizione delle nuove scuderie formula E per la nuova stagione:

  • Envision Virgin Racing: Sam Bird, Robin Frijns.
  • Audi Sport ABT Schaeffler: Daniel Abt, Lucas Di Grassi.
  • ROKiT Venturi Racing: Edoardo Mortara, Felipe Massa.
  • DS Techeetah: Jean-Éric Vergne, António Félix da Costa.
  • TAG Heuer Porsche Formula E Team: Neel Jani, André Lotterer.
  • BMW i Andretti Motorsport: Alexander Sims, Maximilian Günther.
  • GEOX Dragon: Nico Müller, Brendon Hartley.
  • Panasonic Jaguar Racing: Mitch Evans, James Calado.
  • Mahindra Racing: Jérôme d’Ambrosio, Pascal Wehrlein.
  • Mercedes-Benz EQ Formula E Team: Stoffel Vandoorne, Nyck De Vries.
  • Nissan e.dams: Oliver Rowland, Sébastien Buemi.
  • NIO 333 FE Team: Oliver Turvey, Ma Qinghua.

Pronostico Vincente Formula E

Secondo i nostri esperti di automobilismo, quest’anno sarà Vergne J.E. a vincere il titolo piloti, mentre quello costruttori andrà alla DS Techeetah.

Storia della Formula E

La Formula E è ideata nel 2011 ed ha avuto inizio il 13 settembre 2014, con l’E-Prix di Pechino, che ha dato il via al primo campionato.

La proposta di un campionato per monoposto elettriche è stata avanzata nel 2011 dal presidente della FIA Jean Todt, che durante una cena a Parigi con Alejandro Agag e Antonio Tajani, ha esposto l’idea di una categoria riservata a vetture elettriche, che gareggiassero in circuiti cittadini situati tra le strade delle più grandi città del mondo, per promuovere la diffusione e lo sviluppo delle energie alternative.

Nella prima stagione le auto avevano stesso motore, batterie, telaio ed elettronica, con vari pezzi forniti dalle diverse case automobilistiche. Il telaio monoscocca arrivava dalla Dallara, i propulsori erano prodotti dalla McLaren Electronic Systems, che ha fornito anche l’elettronica e il cambio fornito dalla Hewland. La Williams ha fornito il gruppo di batterie al litio.

Dalla seconda stagione in poi i regolamenti hanno permesso l’ingresso di nuovi costruttori, in particolar modo per la produzione del motore elettrico, dell’inverter e del cambio, oltre al sistema di raffreddamento.

Il 6 marzo 2018 venne presentata, al Salone dell’automobile di Ginevra, la vettura di generazione successiva “Gen2”,  utilizzata per la prima volta nella scorsa stagione.

Risorse utili sul Mondiale di Formula E

disclaimer comparatori quote

Altri Articoli che potrebbero interessarti

Facci sapere la tua opinione

La email non sarà pubblicata. Campi obbligatori contrassegnati con *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.