Sito di informazioni per il consumatore dal 2008

Quando ripartono i maggiori campionati europei?

Quando ripartono i maggiori campionati europei?

Aggiornamento del 15 giugno 2020

Il “calcio che conta” è ripartito sabato 16 maggio dalla Germania con la Bundesliga e Bundesliga 2. Tra i campionati europei minori e maggiori, tanti sono pronti alla ripartenza, eccoli nel dettaglio con le date confermate:

  • 16 giugno: Norvegia
  • 17 giugno: Inghilterra (Premier League)
  • 20 giugno: Italia (Serie A)
  • 20 giugno: Svizzera
  • 21 giugno: Russia
  • 6 luglio: Finlandia

Eredivisie olandese, Ligue 1, Jupiler league belga, campionato scozzese, Cipro e Lussemburgo sono ufficialmente chiusi.

Serie A – Serie B

L’intesa tra Governo e Lega Calcio permette la ripartenza della Serie A per il 20 giugno 2020, mentre la Serie B ripartirà il 26 giugno. Prima si giocheranno le semifinali di ritorno di Coppa Italia, sabato 13 e domenica 14, la finale invece si terrà mercoledì 17 giugno.

Sabato 20 e domenica 21 giugno si giocheranno i quattro recuperi (Atalanta-Sassuolo, Hellas Verona-Cagliari, Inter-Sampdoria e Torino-Parma), mentre da lunedì 21 si terrà la 27esima giornata di campionato.

Cambia la norma quarantena per la Serie A

Il comitato tecnico-scientifico ha prontamente variato le norme nel caso un calciatore o membro dello staff contragga il Coronavirus. Se prima si sarebbe fermato tutto il team per almeno due settimane, ora, come da richiesta della Federcalcio, andrà in isolamento solo il giocatore.

Agli altri verrà fatto un tampone per capire se sono stati contagiati. In questo modo il campionato potrà proseguire, come già succede nella Bundesliga.

Piano B

Il Consiglio Federale ieri ha approvato in caso di stop per il riacutizzarsi dell’emergenza, un piano B e un piano C per la chiusura di questa stagione.

La prima ipotesi prevede playoff e playout per assegnare lo scudetto e decidere chi scende in Serie B.Se ci fossero dei nuovi casi di Covid-19 al momento della ripartenza del 20 giugno e non si riuscisse a finire entro il 20 agosto, la classifica viene cristallizzata.

Se invece il 20 si riparte, ma non si possono giocare alcune partite e non si conclude entro il 20 agosto, sono stabiliti playoff e playout. Se riparte, ma viene sospeso di nuovo, si passa direttamente al piano C.

Piano C

L’ultima opzione, dettata dal discusso algoritmo, prevede invece la non assegnazione dello scudetto e le sole retrocessioni in B. Se al 10 luglio le partite sono ancora bloccate, si adotterà questa soluzione.

E se una squadra mente sullo stato di salute dei suoi giocatori? Rischia da una grave ammenda fino all’esclusione del campionato.

Premier League

I club di Premier hanno trovato un accordo sulla data di ripresa del campionato: 17 giugno 2020. Quel giorno si giocheranno i due recuperi: Aston Villa-Sheffield Utd e Manchester City-Arsenal. Poi a partire da sabato 20 giugno si ricomincia ufficialmente con la 30esima giornata.

Liga spagnola

Ufficializzata la ripartenza anche del mitico campionato spagnolo: si ricomincia l’11 giugno con la 28esima giornata. Ad oggi mancano 11 giornate e la dirigenza vuole chiuderla in 5 settimane (al massimo il 26 luglio), si giocherà quindi tutti i giorni.

Bundesliga

In Germania le squadre han già ripreso gli allenamenti, il campionato è ricominciato il 16 maggio.

Ligue 1

Sospesa a titolo definitivo.

Eredivisie

Sospesa a titolo definitivo.

E le coppe europee?

La UEFA ha dichiarato che la precedenza va ai tornei nazionali, Champions League ed Europa League potrebbero essere terminate nel mese di agosto. Possibile recupero degli ottavi di Inter e Roma il 2-3 agosto, altrimenti gara secca il 6 agosto.


24 aprile 2020. Gli stati europei stanno affrontando l’emergenza sanitaria del Coronavirus con numeri e tempistiche differenti che vanno ad influenzare anche la ripresa del calcio professionistico.

La voglia di tornare sui campi per chiudere la stagione 2019-2020 è tanta, ma bisogna mettere in primo piano la salute dei calciatori e degli addetti ai lavori del “sistema calcio”.

Dalle notizie che riguardano le maggiori leghe europee pare che la Bundesliga tedesca sarà la prima a ripartire, seguita probabilmente dalla Liga spagnola, dalla Serie A e dalla Ligue 1 (anche se al momento alcune squadre sono tiepide a riguardo). La Premier League, pare sarà l’ultimo campionato a riprendere, vista la tardiva diffusione del Covid-19 nel Regno Unito.

Calendario d’emergenza della UEFA

L’esecutivo UEFA ha definito i termini per la chiusura dei campionati e delle coppe europee, attuabile se verrà confermata ufficialmente la ripresa. In caso contrario, se lo stop fosse comunque inevitabile, servirà una classifica “sportiva” dei campionati in vista delle qualificazioni alle coppe 2020-2021.

Detto questo, l’ipotesi preferita dalla UEFA è la seguente

  • Chiusura dei campionati tra fine maggio e massimo 3 agosto
  • Coppe Europee ad agosto (dal 7 al 29, data della finale di Instanbul) con queste tre opzioni:
    • Quarti di finale e semifinali a gara secca
    • Final Four in sede unica
    • Final Eight in sede unica

Altri Articoli che potrebbero interessarti

Facci sapere la tua opinione

La email non sarà pubblicata. Campi obbligatori contrassegnati con *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.