Scommesse sui cartellini

Pur con tutte le regole di fairplay, il gioco del calcio rimane uno sport vigoroso, maschio, in cui i contatti, le polemiche e le recriminazioni sono all’ordine del giorno. L’espulsione è un po’ la sublimazione dell’intervento arbitrale, con, il giudice di gara costretto ad allontanare un giocatore dal rettangolo di gioco, mostrandogli il temuto “cartellino rosso“. Meno decisiva, ma sempre importante dal punto di vista della disciplina, è l’ammonizione, comminata tramite il classico “cartellino giallo“.

Scommessa espulsione sì no

La scommessa dell’espulsione è molto semplice ed immediata. Si deve semplicemente pronosticare se durante l’incontro in questione avverrà un’espulsione (Sì) o non avverrà alcuna espulsione (No).

Le regole sulla scommessa espulsione sono ben chiare:

  • La scommessa Espulsione è valida solo per i giocatori in campo o in panchina, non si considerano allenatore e staff tecnico
  • Al fine della validità della scommessa l’espulsione diretta o per doppia ammonizione deve essere comminata prima della fine del match. Eventuali espulsioni decretate dopo il termine della partita non sono considerate valide ai fini della puntata.

I bookmaker permettono di scommettere sul fatto che ci sia almeno un’espulsione, due espulsioni e così via. Al fine della scommessa, è ininfluente se i giocatori espulsi sono della stessa squadra o di due diverse.

Siti scommesse sui cartellini rossi


adm gov

Scommesse cartellini rossi

Ovviamente non esistono “trucchi” veri e propri per vincere le scommesse cartellini, ma si può fare un uso approfondito delle statistiche per cercare di indovinare se ci saranno espulsioni o ammonizioni ed in quale numero.

Il carattere dei giocatori in campo, il tipo di difesa attuato dalle squadre, ed innumerevoli fattori esterni (precedenti incontri, sfide molto sentite come ad esempio i derby, giocatori che militavano in precedenza nell’altro team) sono tutti amplificatori della possibilità che venga comminata un’espulsione.

L’implementazione del VAR ha incrementato in maniera notevole espulsioni e rigori, rendendo questa scommessa sempre più interessante ed avvincente.

Inoltre, la possibilità di fare scommesse sui cartellini “on demand” permette di puntare sull’espulsione di un singolo giocatore o in modalità antepost su quale giocatore verrà espulso più volte.

Espulsione: cosa dice il regolamento.

Il regolamento è molto chiaro per quanto riguarda l’espulsione. La regola 12, contenente tutte le sanzioni che l’arbitro può comminare spiega in maniera molto chiara il concetto di espulsione, sia diretta, sia tramite doppia ammonizione.

In particolare la regola spiega che i cartellini (giallo e rosso) sono gli strumenti a disposizione dell’arbitro per comunicare in maniera ufficiale le proprie decisioni disciplinari nei confronti dei calciatori.

Casi in cui il giocatore è passibile di espulsione diretta

I casi in cui il giocatore può venire espulso direttamente sono quelli legati alla condotta pericolosa o violenta, dove per violenza si intende anche la minaccia ed il comportamento poco rispettoso verso altri giocatori, la terna arbitrale o qualsiasi altra persona o istituzione.

L’espulsione viene comminata dall’arbitro tramite l’esibizione al giocatore del cartellino rosso. Ricevuta questa punizione, il giocatore dovrebbe immediatamente abbandonare il rettangolo di gioco, con il match stesso sospeso fino a quando ciò non succederà.

Espulsione da doppia ammonizione

Secondo caso è quello dell’espulsione da doppia ammonizione. Il cartellino giallo viene comminato al giocatore per falli di gioco, per condotta antisportiva o quando lo stesso infrange troppo spesso le regole. L’ammonizione è un avvertimento, la seconda ricevuta nello stesso incontro fa automaticamente scattare l’espulsione.

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.