Sito di informazioni per il consumatore. Comparazione offerte bookmaker AAMS dal 2008.

Tecnica scommesse per vincere con le multiple: la doppia value bet

Autore: · Data: ·Commenti: 0

Normalmente, sul portale specializzato “scommesse.commentierecensioni.com: i migliori siti di scommesse AAMS“, quando trattiamo di strategie di scommesse promuoviamo tecniche che prevedono scommesse singole, ricalcando e rimodellando i metodi dei top bettor e tipster professionisti.

Ci sono però alcune eccezioni, dove anche le scommesse multiple possono essere adottate per una strategia di betting online vincente nel lungo periodo.

È vero che più eventi aggiungi ad una multipla e più cresce il vantaggio del banco, ma nessuno ci impedisce di provare vie di guadagno differenti.

01. Quota sbagliata del bookmaker

A volte i bookmakers sbagliano offrendo quote più alte del dovuto che permettono agli scommettitori un edge spesso interessante. Facciamo un esempio per capire: se un evento vale quota 2.00 (quindi probabilità 50%) e l’operatore scommesse lo pagasse 2.15? In questo caso la probabilità sarebbe 46,5%, e regala un edge davvero ottimo al bettor: 3,5% (50-46,5).
Sul lungo periodo garantisce un buon vantaggio, e per questo è meglio scommettere in singola.

02. Multiple da due o tre eventi

Se trovassimo invece due quote errate a 2.15 invece di 2.00? Il vantaggio in questo caso si moltiplica e diventa 7% (3,5% x 2)… niente male no?

Confronto tra le due possibilità

Per capire se conviene di più puntare sulla singola o sulle multiple, proviamo a scommettere 20 euro. Per la singola, 10 euro a partita su due diversi match, con la quota a 2.15 guadagneremmo 11,5€ + 11,5€ rischiando 20 euro.

Se ne indoviniamo solo una, abbiamo un profitto di 2,5 (vinciamo 12,5 perdendo 10), perdendole entrambe, perderemmo ovviamente i nostri 20 euro.

Se andiamo a puntare sulle multiple il ROI cresce molto di più: puntiamo ancora 20 euro, questa volta in una multipla da due eventi, se li indoviniamo tutti e due, guadagniamo ben 72,45€. Sbagliandone una o entrambe, la perdita sarebbe comunque pari a 20 euro.

Conclusioni

Se troviamo più di una partita con quote sbagliate, conviene di più puntare in multipla. Avremmo sì meno possibilità di vincere (il 25% invece del 50%), ma saremmo pagati molto di più, in confronto al rischio corso.

Questo perché con la singola hai tre scenari:

  • Indovini entrambe le partite, vinci 23 euro
  • Vinci una partita e perdi l’altra, vinci 2,5 euro
  • Non indovini nessuna delle due, vinci 0 euro

Con la multipla, invece i seguenti due scenari:

  • Indovini entrambe le partite, vinci 72,45 euro [(2.15 x 2.15 x 20)-20]
  • Non indovini nessuna delle due, vinci 0 euro

Per tirare le somme: tenendo una vincita media di 2 volte su 3, capisci bene come, in questo caso, sia molto più conveniente giocare la multipla.

Altri Articoli che potrebbero interessarti

Facci sapere la tua opinione

La email non sarà pubblicata. Campi obbligatori contrassegnati con *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.