Sito di informazioni per il consumatore dal 2008

Tipi di quote scommesse

Nelle scommesse sportive, le probabilità sono il riflesso della possibilità che si verifichi un determinato risultato in un evento sportivo. I bookmaker stabiliscono i prezzi e quindi assegnano probabilità che si verifichi o meno uno specifico esito.

Se hai già provato a scommettere online, e sei pratico di bookmaker ADM-AAMS avrai notato che alcuni presentano almeno tre tipologie di quota. Gli europei hanno più familiarità con le quote decimali mentre gli scommettitori statunitensi hanno più familiarità con quelle frazionarie o americane.

Cosa sono le quote e come vengono calcolate

Le quote riflettono la probabilità che un evento sportivo si verifichi e sono a disposizione degli utenti che hanno deciso di scommettere. Rappresentano anche l’importo che i giocatori dovranno rischiare e l’importo che possono vincere se le loro scommesse diventano vincenti.

Se è molto probabile che si verifichi un evento, le probabilità saranno inferiori. Se è improbabile che si verifichi un evento, le probabilità saranno più alte. Dovrai scommettere di più per vincere di meno su un risultato che è altamente probabile.

Quando un risultato non è così probabile, sarai in grado di scommettere di meno per vincere di più. Si applica la regola generale, probabilità più alte = meno possibilità di vincita, ma una vincita più alta e probabilità più basse = maggiori possibilità di vincita, ma un pagamento più basso.

Tipi di quote

A seconda della nazione dalla quale ti colleghi ad internet, il formato delle quote scommesse predefinito potrebbe essere diverso. Tuttavia, la maggiore parte dei siti di scommesse ha la possibilità di modificare a piacere i formati delle quote.

I formati di scommessa che spiegheremo in questo articolo sono i più popolari nei mercati europei e americani. Esistono altri tipi di quote relative ai mercati asiatici (malesi, indonesiane, hong kong), ma non sono contemplate dai siti scommesse dei paesi occidentali.

Quote decimali

Le quote decimali sono il formato di quote più popolare al mondo. Molti scommettitori, esperti e non, scelgono di utilizzare le quote decimali, anche se nel loro paese quelle standard sono le americane o le frazionarie.

Le quote decimali scommesse sono più popolari nella maggior parte dei paesi europei esclusi Regno Unito e Irlanda. A nostro avviso, le odds decimali sono le più facili da capire. Non ci sono segni o frazioni da calcolare per comprenderle. Tutto è espresso in un semplice formato decimale e può essere calcolato rapidamente e facilmente.

Ad esempio, se hai scommesso 100 euro con quota decimale di 2.20, puoi semplicemente moltiplicare 100 euro x 2,2 per ottenere 220 euro. In questo caso, il nostro utile netto sarebbe di 120 euro su una puntata di 100 euro. Diamo un’occhiata alla scommessa con probabilità decimale di 1.70. Usando la stessa matematica, possiamo moltiplicare 100 euro x 1,7 e ottenere una vincita di 170 euro.

Quote americane

Le quote scommesse americane sono più comunemente utilizzate negli Stati Uniti e in Canada e anche in questo caso sono abbastanza semplici da capire. Questo formato si basa su una puntata da 100 dollari.

Le odds hanno quindi un segno positivo (+) o negativo (-) accanto alle probabilità di scommessa. Se le probabilità sono positive, le quote mostrano quanto vincerebbe una scommessa da 100 dollari se piazzata. Se le probabilità sono negative, mostra l’importo necessario per scommettere per vincere 100 dollari.

Ad esempio, supponiamo di voler scommettere su un evento a -160. Dovremmo scommettere 160 dollari (o euro) per vincerne 100. Se vincessimo la scommessa, il nostro utile netto sarebbe di 100 dollari e la puntata di 160 sarebbe restituita.

Quote frazionarie

Le quote frazionarie sono utilizzate principalmente in Gran Bretagna e in Irlanda. Ad essere sinceri, sono quelle più complesse da capire tra tutte quelle presentate oggi.

Ad esempio, consideriamo una quota 4/1. Quando il primo numero è maggiore del secondo numero, il profitto potenziale sarà maggiore dell’importo scommesso.

Una scommessa di 100 euro con una quota frazionaria 4/1 ci darebbe un profitto di 400 euro e il ritorno della nostra puntata originale di 100 euro. Capovolgiamo la quota e consideriamo 1/4. In questo caso, se la nostra scommessa di 100 euro vince, ci farebbe guadagnare solo 25 euro di profitti, oltre alla nostra puntata originale.

Altri Articoli che potrebbero interessarti

Facci sapere la tua opinione

La email non sarà pubblicata. Campi obbligatori contrassegnati con *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.