Dopo 72 anni chiude il Totocalcio (e anche il Totogol)

Forse oggi solamente i più “vecchi” si ricordano del “13” come magico numero portatore di ricchezza e in grado spesso di cambiare la vita alle persone. Indovinare i risultati di tutte e 13 partite della schedina è sempre stato il sogno di giovani e meno giovani, finché non sono arrivati i computer e soprattutto internet, che hanno cambiato profondamente ogni aspetto della nostra vita.

Il sogno si chiude con la fine del 2018, dopo ben 72 anni di attività, nonostante siano stati introdotti progressivamente altri giochi a sostegno dello storico Totocalcio, come il Totogol e IL9. Ma le entrate dell’erario sono state molto più basse delle aspettative e ne hanno causato la chiusura, favorendo comunque la nascita di un nuovo concorso gestito dai Monopoli di Stato.

Il nuovo gioco

Il nuovo prodotto potrà essere promosso e pubblicizzato dalla nuova S.p.A. pubblica dello sport, ci saranno meno prodotti disponibili, ma un aumento della raccolta. l’ADM dovrà definire giocata minima, posta unitaria e andamento del gioco.

Dall’1 luglio 2019 cambieranno anche le percentuali di ripartizione dei soldi raccolti e del montepremi, sia per il nuovo concorso che per le scommesse a totalizzatore. Questi i termini:

  • 75% restituito in vincite (ora è il 50%)
  • 5% compenso del concessionario
  • 8% aggio per il punto vendita
  • 12% alle società Sport e Salute SpA per la promozione

Dalla stessa data verrà inoltre abrogata l’imposta unica sui concorsi pronostici sportivi, scommesse a totalizzatore e il diritto fisso sui concorsi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Do NOT follow this link or you will be banned from the site!