Scommesse e Pronostici sulle Olimpiadi 2016 di Rio de Janeiro

Olimpiadi Rio de Janeiro 2016

Olimpiadi 2016 – Rio de Janeiro

Brasile, dal 5 al 21 Agosto 2016

In questa pagina:
– le info salienti sulle Olimpiadi di Rio 2016
– i pronostici sugli sport più importanti
– le probabilità di vittoria delle Nazioni favorite
– i consigli sulle scommesse più redditizie sulle Olimpiadi 2016
– i migliori bonus e le promo più interessanti offerte dai bookmaker ADM


i Migliori Siti per scommettere online sulle Olimpiadi 2016

Scommesse e pronostici sulle Olimpiadi 2016

12 luglio 2016. Si avvicina progressivamente l’inizio dei Giochi Olimpici di Rio 2016, e i migliori bookmakers operanti in Italia, cominciano ad offrire le proprie quote sulle varie discipline.

Di seguito troverete i migliori pronostici e le scommesse più convenienti, nelle pagine di approfondimento dedicate ad ognuno degli sport principali in gara.

Introduzione alle olimpiadi 2016

Rio de Janeiro è la prima città sudamericana ad ospitare le Olimpiadi, ed è stata preferita a Madrid, Tokyo e Chicago nella votazione finale del 2 ottobre 2009 a Copenaghen.

All’evento partecipano 207 nazioni, per un totale di 10.500 atleti. La torcia olimpica è partita il 27 aprile 2016 dalle rovine del tempio dell’antica Olimpia, in Grecia, per arrivare in Brasile dopo 95 giorni di viaggio, 329 città attraversate, più di 20.000 km percorsi.

Accenderà il braciere dello stadio Maracanà di Rio de Janeiro il 5 agosto 2016, durante la cerimonia d’apertura dei XXXI Giochi Olimpici.

Anche la cerimonia di chiusura, per la prima volta nella storia delle Olimpiadi, si svolgerà nello stesso stadio iniziale, in questo caso il Maracanà.

Uno sguardo alle recenti edizioni

A Londra, nel 2012, il medagliere vide prevalere gli Stati Uniti d’America con 104 medaglie, delle quali 46 ori; al secondo posto si classificò la Cina con 89 medaglie totali (38 ori), e al terzo posto la Gran Bretagna con 65 medaglie, delle quali 29 ori. L’Italia arrivò ottava con 28 medaglie: 8 ori, 9 argenti ed 11 bronzi.

Quattro anni prima, a Pechino nel 2008, fu la Cina a classificarsi al primo posto con 100 medaglie totali, delle quali ben 51 ori. Secondo posto agli U.S.A con 110 medaglie (36 ori) e terzo posto alla Russia con 72 medaglie (23 ori). L’Italia portò a casa di nuovo 28 medaglie, al nono posto, con 8 ori, 10 argenti e 10 bronzi.

Andiamo un po’ più indietro ad Atene 2004, dove ancora una volta furono gli Stati Uniti ad arrivare primi con 102 medaglie totali, delle quali 36 ori. Secondo posto di nuovo alla Cina, con 63 medaglie (32 ori), e terzo alla Russia con 92 medaglie (27 ori). Italia all’ottavo posto con 32 medaglie: 10 ori, 11 argenti e 11 bronzi.

Gli sport olimpici

Quest’anno gli sport olimpici saranno 28, per un totale di 306 competizioni, ecco l’elenco completo:

Tiro con l’arco
Atletica leggera
Badminton
Pallacanestro
Boxe
Canoa/kayak
Ciclismo
Tuffi
Equitazione
Scherma
Hockey su prato
Calcio
Golf
Ginnastica artistica
Ginnastica ritmica
Trampolino elastico
Pallamano
Judo
Pentathlon
Rugby a 7
Canottaggio
Vela
Tiro a segno
Nuoto
Nuoto sincronizzato
Tennistavolo
Taekwondo
Tennis
Triathlon
Pallavolo
Pallanuoto
Beach volley
Sollevamento pesi
Lotta (Wrestling)

Le novità di questa edizione

Quest’anno gli sport sono cresciuti da 26 a 28, con la re-introduzione del Golf, che è rimasto escluso dalle olimpiadi per oltre un secolo, essendo stato presente solo nel 1900 e nel 1904.

Il secondo sport che fa ritorno alle olimpiadi è il Rugby, però in versione a 7 giocatori, anch’esso mancante da quasi un secolo.

Le sedi di gara

I siti dove si svolgeranno le discipline olimpiche, ruotano attorno a 4 grandi zone di Rio de Janeiro, più alcune città esterne per le partite di calcio.

Zona Barra da Tijuca

Ospita il villaggio olimpico e la maggior parte delle competizioni nei seguenti impianti sportivi:

Arena Olímpica do Rio – Ginnastica
Centro Aquático Maria Lenk – Tuffi, nuoto sincronizzato
Centro Olímpico de Tênis – Tennis
Estádio Olímpico de Desportos Aquáticos – Nuoto, pallanuoto
Centro Olímpico de Treinamento – Pallacanestro, judo, lotta, scherma, taekwondo, pallamano
Velódromo Olímpico do Rio – Ciclismo su pista
Riocentro – Pugilato, tennistavolo, badminton
Golfe Reserva Marapendi – Golf

Zona Deodoro

E’ la zona nord-ovest della città di Rio, ed ospita i seguenti impianti:

Arena de Deodoro – Pallacanestro, pentathlon moderno (scherma)
Arena de Rugby e Pentatlo Moderno – Rugby, pentathlon moderno (equitazione, evento combinato)
Centro Aquático de Pentatlo Moderno – Pentathlon moderno (nuoto)
Centro Nacional de Hipismo – Equitazione
Centro Nacional de Tiro Esportivo – Tiro
Centro Olímpico de Hóquei – Hockey su prato
Centro Olímpico de BMX – BMX
Estádio Olímpico de Canoagem Slalom – Canoa (slalom)
Parque Olímpico de Mountain Bike – Ciclismo (mountain bike)

Zona Maracanà

E’ la zona nord-est della città di Rio, ed ospita i seguenti impianti:

Estádio Olímpico João Havelange – Atletica, calcio
Sambodromo di Rio de Janeiro – Tiro con l’arco, atletica (maratona)
Maracanã – Cerimonie, calcio (finali)
Ginásio do Maracanãzinho – Pallavolo
Parque Aquático Julio de Lamare – Pallanuoto

Zona Copacabana

Si trova a sud-est della città di Rio, ed ospita i seguenti impianti:

Estádio de Copacabana – Beachvolley
Forte de Copacabana – Nuoto (maratona), triathlon
Lagoa Rodrigo de Freitas – Canoa (velocità), canottaggio
Marina da Glória – Vela
Parque do Flamengo – Atletica, Ciclismo su strada

Altre sedi fuori Rio de Janeiro

Destinate ad ospitare alcune partite di calcio:

Itaipava Arena Fonte Nova
Estádio Nacional Mané Garrincha
Mineirão
Arena Corinthians
Arena da Amazônia

Le mascotte e la canzone ufficiale di Rio 2016

La mascotte principale delle Olimpiadi di Rio 2016 si chiama “Vinicious” ed è un mix tra un felino e gli altri animali che vivono in Brasile.

Tom” invece, è il nome della mascotte delle Paraolimpiadi, e simboleggia una pianta, come quelle che rendono rigogliose le foreste intorno a Rio De Janeiro.

La canzone ufficiale è intitolata “Alma e Coração”, ed è cantata dalla star della samba Thiaguinho con la collaborazione del rapper Projota.

Risorse utili sulle Olimpiadi di Rio 2016

– Sito ufficiale: www.rio2016.com
– Olimpiadi 2016 su Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Giochi_della_XXXI_Olimpiade

Il logo Olimpico è di proprietà del Comitato Olimpico Internazionale.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.